Canada 2: ancora realizzazioni a Cineplex

Al Cineplex Cave in Canada Israel Blanco e Bubu Bole ripetono The Game, M13: Anna Torretta e la prima donna a salire su Musashi. E, intanto, si inventano nuove regole…

Dal Canada ecco la seconda puntata sulle avventure “dry-tooling” del team italo-spagnolo composto da Bubu Bole, Israel Blanco, Anna Torretta e Andrea Gallo.
Li avevamo lasciati in quel di Cineplex – la falesia di The Game, M13, la via di misto moderno più dura del mondo e di Musashi il primo M12 della (giovane) storia di questa disciplina – e ancora a Cineplex li ritroviamo.

In questa puntata: Israel Blanco si aggiudica l’M13 di The Game – Bubu Bole lo imita, ed è The Game anche per lui – Anna Torretta, non si tira indietro, e la fa da prima donna sull’M12 di Musashi, seguita da Israel con la prima salita “flash”– nel finale Bubu inventa (attenzione, attenzione) un nuovo “gioco”: sono vietati i tallonaggi sulle picche… Il tutto per il reportage, scritto e fotografato, di Andrea Gallo

CANADA FORCE 2
testo e foto di Andrea Gallo

Vi avevamo lasciati a martedì, giornata che doveva essere di riposo per i climber e sci per me. Invece al pomeriggio, Israel, il nostro spagnolo aggregato freme come un matto e vuole salire a Cineplex, sente le vibrazioni buone ed al primo tentativo della giornata chiude, ovvero la via più dura del mondo, si tratta della prima ripetizione.

Mercoledì: ancora Cineplex, tanto per cambiare, ed è il turno di Bubu e le sue picche “Abarth”, elaborate il giorno prima per guadagnare qualche centimetro che madre natura non gli ha fornito: due sequenze da circo ed anche lui è in cima al Game. Per non essere da meno Anna, col suo solito stile fatto di lamenti e paroline dolci da signorina per bene, metro per metro si guadagna la prima femminile di Musashi, sulla quale subito dopo tenta il colpo Israel che la sale per la prima volta in flash.


Cineplex terminato? Non proprio, qualcosa bolle nelle testoline, con lo stile attuale fatto di continui tallonagi con gli speroni sulle picche e riposi picca su picca, tutto sembra possibile, forse troppo, cosi’ Bubu, a distanza di cinque anni dalla sua rivoluzione del No Leash, oggi standard riconosciuto per ogni prestazione, lancia la proposta di tornare indietro per ridare credibilità al dry tooling, niente ramponi sulle picche, niente picca su picca e riazzera la grotta di Cineplex e il mondo dell’M: “dai che proviamo a ri-liberare Musashi” E cosi’ giovedi’ tutti e due i giovanotti riprovano la via in questo stile, che risulta decisamente più impegnativo, arrivando a cadere ad un metro dalla fine… e la storia continua.

Domani gara a Canmore e domenica si spera tutti nella powder ancora latitante, in compenso gobbe alte cosi’, per la felicita’ di Bubu,ex racer della specialità.”

Andrea Gallo

Cineplex, 1a puntata
arch. Anna Torretta
arch. news Bubu Bole

sopra dall’alto: Cineplex; Bubu Bole e Anna Torreta. A sx Israel Blanco, su Musashi. In alto a sx il team italo-spagnolo. (ph Andrea Gallo)

Click Here: habitat tord boontje

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *